reikiAssociazione Reiki Amore Universale (R.A.U.)
Via Lainate, 11
20017 Rho (Milano)
Tel. e fax: 02-93500612
E-mail: info@reikirau.it
URL: www.reikirau.it

L’Associazione Reiki Amore Universale (R.A.U.) – riconosciuta come personalità giuridica dalla Giunta Regionale Lombarda, il 7 marzo 1994, e che nel 2009 ha ottenuto l’iscrizione all’Albo Regionale degli Operatori accreditati per i Servizi di Istruzione e Formazione Professionale in Lombardia – è fondata nel 1989 dal geometra e maestro di reiki Giuseppe Zanella. Nato nel 1948 a Vas (Belluno), Zanella si presenta come “una persona portata a qualunque ricerca scientifica e paranormale, essendo un sensitivo ed avendo varie e continue esperienze di percezioni extrasensoriali, veggenze, precognizioni e paragnostica” (Giuseppe Zanella, Reiki. Il Vortice della Vita, Atlantide Edizioni, Pogliano Milanese [Milano] 1995, p. 226). Il suo nome cosmico è Prezz l’Atomo, dove “Prezz” è il nome assegnatogli quando è stato creato come energia all’inizio del tempo, mentre “Atomo” è un’aggiunta significativa, in quanto l’atomo è un punto positivo attorno al quale tutto rotea portando vita e trasformando tutto ciò che è inattivo. Giuseppe Zanella dichiara che un essere che chiama “Il Padre” e qualifica come “pura energia, creatore del visibile e dell’invisibile; ogni sua particella vibra in ogni particella che esiste” (ibid., p. 202), guida quotidianamente da molti anni la sua vita, comunicando attraverso contatti telepatici, trance, psicoscrittura, firmando i suoi messaggi come “Io Sono”.

Il Padre, che è essenza pura e dà a Zanella l’opportunità di operare con la sua stessa energia, si distingue dalle altre entità – i fratelli, messaggeri di altri universi o di questa dimensione, oppure extraterrestri o guide spirituali che sempre firmano i loro messaggi – che, ugualmente, comunicano con il reiki-master. Egli è stato delegato per la regione Liguria dell’A.N.P.S.I. – Associazione Nazionale Pranoterapeuti e Sensitivi Italiani, fondata da Luciano Muti, e consigliere nazionale della CONF.A.Pr.I. – Confederazione delle Associazioni dei Pranoterapisti Italiani. Nel 1988 organizza a Sanremo (Imperia) il primo Meeting di Pranoterapia, esperienza che ripete nel 1990. Nel 1989 collabora alla realizzazione del secondo Convegno Internazionale A.N.P.S.I. sul tema “Pranoterapia e Parapsicologia – Realtà scientifiche” che si tiene sempre a Sanremo. Nella medesima città organizza anche due incontri sul tema “Archeologia, astronomia, astrologia e ufologia”, che si svolgono nel 1988 e nel 1989. Attualmente è presidente della R.A.U. e dell’Albo Nazionale del Reiki (A.I.R.), cui la stessa R.A.U. ha dato vita al fine di tutelare i propri iscritti, facendosi garante della loro professionalità verso le persone che si avvalgono del loro servizio, e contemporaneamente di fornire agli iscritti stessi una preparazione sempre maggiore attraverso i numerosi corsi di aggiornamento che la R.A.U. organizza periodicamente. A tale Albo può iscriversi ogni persona che abbia ricevuto almeno il primo livello reiki all’interno della R.A.U.; agli iscritti sono rilasciati un attestato e un tesserino di appartenenza. L’associazione ha creato un metodo basato sulla sensibilizzazione individuale all’energia cosmica, affiancando al reiki altre metodologie per aiutare – così afferma – l’essere umano nel proprio cammino interiore in modo completo.

La R.A.U. si suddivide in due sezioni – la “scuola” e l’“accademia” – cui si aggiungono altri “corsi certificati” destinati a un pubblico più vasto nei fine settimana. Nei corsi attivati dalla “scuola” sono racchiuse le tipologie di base, utili alle persone che vogliono avvicinarsi alla medicina complementare, che servono per una conoscenza maggiore della propria natura e della natura del Tutto che ci circonda. Oltre ai corsi di reiki di primo e secondo livello e per istruttore Reiki R.A.U. di primo, secondo e terzo livello, sono attivati corsi di cristalloterapia – base e avanzato –, aromaterapia, cromoterapia, cromopuntura regressione cosciente, simbologie cosmiche, reflessologia – spelling che la R.A.U. preferisce al più diffuso “riflessologia” – plantare. Il corso “Io chi sono” ha invece lo scopo di fornire una spiegazione logica su un piano cosmico ai grandi interrogativi che ogni persona si pone più volte nel corso della propria vita. Infine, le vere e proprie innovazioni introdotte nel campo della medicina olistica dalla R.A.U. sono rappresentate dalle tecniche ReikiFlu e FluCream, di cui la R.A.U. detiene il marchio: si tratta di composizioni di oli essenziali, opportunamente selezionati per riportare armonia nei chakra principali, riequilibrando di conseguenza gli organi interni e le ghiandole endocrine. Il marchio FluCream identifica creme contenenti ReikiFlu ed estratti terapici anch’essi utilizzabili per l’equilibrio energetico-fisico. Il corso di ReikiFlu e FluCream prevede la formazione di persone in grado di operare con tali strumenti, avendo appreso la loro interazione con il corpo energetico umano.

L’“accademia” mira a impartire una formazione a carattere professionale. Il programma racchiude tutte le tipologie di corsi che sviluppano la conoscenza e l’esperienza acquisite attraverso la “scuola”: maestro reiki R.A.U., insegnante cristalloterapia, insegnante ReikiFlu e FluCream, insegnante simbologie cosmiche e, attraverso un percorso di formazione triennale, operatore bio-naturale Reiki R.A.U. Il corso per istruttori reiki R.A.U. è suddiviso in tre gradi ed è intermedio fra il secondo livello e il grado di maestro. Esso è stato inserito volutamente come livello preparatorio per coloro che vogliono essere dei futuri maestri. La figura dell’istruttore è stata creata appositamente, nel contesto della R.A.U., per formare delle persone in grado di collaborare attivamente con i maestri per la diffusione del metodo. Ciascuno dei tre livelli di istruttore sviluppa uno dei tre piani fondamentali dell’essere: la volontà, l’amore e la capacità di vedere le cose nella giusta ottica. L’istruttore è abilitato alla diffusione e all’insegnamento teorico del primo e del secondo livello reiki, ma non è in grado di effettuare le attivazioni energetiche. Chi ha frequentato i tre livelli di istruttore R.A.U. ha la possibilità di accedere al grado di maestro, che prevede l’abilitazione all’insegnamento, a livello teorico, pratico ed energetico, del primo e secondo livello reiki. Il maestro può tenere dei corsi di primo e secondo livello, gestire gruppi di lavoro inerenti il metodo e organizzare conferenze e incontri.

La R.A.U. ha la sua sede centrale e legale a Rho (Milano), dove hanno pure sede la casa editrice Atlantide – diretta dalla figlia del fondatore di R.A.U., Elena Zanella – e la società Logos 10, che vende per corrispondenza prodotti naturali per il benessere, fra cui le composizioni di oli essenziali ReikiFlu, le creme FluCream e i prodotti editoriali di Atlantide. R.A.U. sviluppa le sue attività su tutto il territorio nazionale attraverso l’opera dei maestri riconosciuti dalla stessa R.A.U. e dai centri locali, diffusi in buona parte delle regioni italiane.

La R.A.U. dichiara di rifarsi al metodo originario di Mikao Usui, ed è piuttosto viva una polemica nei confronti di coloro che insegnano il reiki in modo “personale”, modificandone il nome o aggiungendo ai corsi tematiche che si discostano da quelle introdotte dal fondatore. Tuttavia, non sono assenti alcune sottolineature specifiche che caratterizzano la scuola di Zanella. In particolare, egli distingue fra un reiki “umano” e un reiki “cosmico”: quest’ultimo opera specificamente sul piano del cuore, il punto di unione fra i piani superiori, che sono dello spirito, e i piani inferiori, che sono della materia. Senza questa congiunzione non si può essere in perfetta armonia perché si sarà sempre in uno stato di alterazione dal quale dipendono squilibri energetici e fisici da cui a sua volta scaturisce la malattia. Il reiki umano è l’amplificazione della nostra energia personale e implica un risveglio delle facoltà personali; opera notevolmente sul terzo chakra – ego, potere e/o volontà – e annulla completamente il quarto chakra, che è amore, equilibrio e consapevolezza superiore. Il reiki cosmico, invece, opera su tutti i piani del nostro essere aumentando nella consapevolezza superiore il terzo chakra, il quarto e il sesto – intuizione – e creando dei campi di forza dell’aura, che servono per proteggere e migliorare la struttura energetica.

Dalla differenza fra i due tipi di reiki deriva la differenza fra i vari maestri. Il maestro “umano” gratifica la propria potenzialità del terzo chakra, e crea pertanto negli altri dipendenza in modo continuativo, senza preoccuparsi di far crescere e rendere autonome le persone; in sostanza il suo unico interesse è quello di arricchirsi. Il maestro “cosmico”, al contrario, è colui che “già è senza dover diventare”, ma si manifesta quando la sua essenza – anima, spirito – vuole mostrarsi per far comprendere ciò che è e per manifestare intorno a sé la sua persona allo scopo di risvegliare – attraverso l’energia cosmica – i fratelli che ancora “stanno dormendo”. Attraverso il reiki, le tre parti del nostro essere – corpo, mente e spirito – lavorano contemporaneamente in modo tale che l’essere umano possa raggiungere un equilibrio costante, sviluppando e amplificando le proprie facoltà che sono latenti. Giuseppe Zanella e i suoi discepoli sottolineano che non è importante credere, seguire una particolare ideologia o imporre la nostra volontà perché il reiki agisca. L’energia del reiki è indipendente dalla nostra opinione mentale, in quanto essa agisce coerentemente per Volontà Divina Superiore.

Il fondatore di R.A.U. – che in passato ha frequentato gli ambienti dei pranoterapeuti – evidenzia inoltre il fatto che il reiki si differenzia dalla pranoterapia fondamentalmente perché l’operatore del reiki afferma di utilizzare la propria energia, mentre il pranoterapeuta dice di utilizzare un’energia di cui è solamente canale. Interessante è la spiegazione che il fondatore di R.A.U. dà dei livelli e dei simboli del reiki, che dichiaratamente si rifanno alla dottrina di Usui. Il primo livello – “manuale” – ha lo scopo di attivare i canali recettivi dell’energia universale e consente di trasmetterla attraverso varie posizioni delle mani; il secondo livello – “mentale” – consente di canalizzare l’energia con la mente anche a distanza intervenendo, per esigenze personali o collettive, su persone, animali e situazioni mediante l’attivazione di tre simboli segreti, che non devono essere fatti conoscere a chi non ha mai frequentato un corso di reiki. Secondo Zanella il nome del primo simbolo significa “Tutta l’energia dell’universo è concentrata in questo punto”; il secondo simbolo, invece, significa: “L’essere umano e Dio sono uno. Sono unità. Lo stesso discorso vale per il minerale, il vegetale e l’animale. Dio è pura energia. Egli ha creato il visibile e l’invisibile e si trova in ogni particella vibrante”. Il terzo simbolo – e ultimo limitatamente al secondo livello – significa: “Il Dio che è in me, si unisce al Dio che è in te, per portare illuminazione, unità, e io sono uno come te”.

Il terzo livello – che, come abbiamo visto, è preceduto dal grado di istruttore – consente di diventare reiki master. A questo proposito Zanella scrive: “Attraverso i simboli che conoscerà e riceverà, egli sarà in grado di aprire i canali del Reiki a chi, consapevolmente o meno, si rivolgerà a lui” (ibid., p. 100). A ognuno dei tre livelli si accede tramite cerimonie, che sono vere e proprie “iniziazioni”, al cui proposito ancora Zanella afferma: “Sono alla base del metodo del Reiki e non sono sostituibili. Permettono ai canali del Reiki di aprirsi e favorire lo scorrere dell’energia cosmica attraverso le mani. Non è possibile operare senza aver partecipato a un corso di primo livello” (ibid., p. 32). Nell’autunno 2003 la R.A.U. è stata oggetto di polemiche in seguito all’iniziale accreditamento presso la Commissione Educazione Continua in Medicina (ECM) al fine di erogare corsi per operatori sanitari, accreditamento poi sospeso a fronte di proteste da parte di varie realtà del mondo sanitario e pubblico dallo stesso Ministro della Salute contestualmente alla revoca della concessione dei crediti formativi ECM riguardanti corsi inerenti le medicine alternative e non convenzionali, fatta eccezione per l’agopuntura e la fitoterapia.

B.: La casa editrice Atlantide Edizioni pubblica i testi del fondatore e di autori italiani e stranieri vicini alla R.A.U. Fra questi, il testo principale è il volume di Giuseppe Zanella, Reiki. Il Vortice della Vita, giunto nel 2011 alla decima edizione. La R.A.U. pubblica pure il periodico La Via, anche se la principale attività di comunicazione è ultimamente affidata a una newsletter digitale cui ci si può iscrivere tramite il sito.