Le Fraternità UniversaliUnione Cristiani Bionaturisti Italiani – Movimento Diffusione Igiene Naturale
Via P. Pinetti, 91/4
16144 Genova
Tel. e fax: 010-823427
E-mail: info@igienenaturale.it
URL: www.igienenaturale.it

Edmond Bordeaux Szekely (1905-1979) nasce a Máramarossziget, all’epoca in Ungheria e oggi in Romania, in una famiglia di religione unitariana. Compie studi accademici di psicologia, filosofia e filologia ma diventa famoso nel 1936, quando annuncia di avere scoperto nel 1923 nella Biblioteca Vaticana in versione aramaica e in quella del convento di Monte Cassino in versione greca – entrambe le biblioteche contesteranno l’autenticità di questo ritrovamento – il testo che più tardi chiamerà Il Vangelo Esseno della Pace, un libro segreto scritto da san Giovanni che dimostrerebbe come Gesù e i suoi discepoli fossero membri della “setta degli esseni”, un tema, questo, che percorre un buon numero di movimenti esoterici contemporanei.

Nel 1936 Szekely pubblica per la prima volta il testo, che raggiunge una tiratura di ottocentomila copie. Più tardi dichiara che la pubblicazione del 1936 è stata parziale e nel 1974 sono pubblicate la seconda e la terza parte del Vangelo Esseno, seguite poi dalla quarta. Nel 1928 Szekely aveva fondato a Parigi con il celebre scrittore Romain Rolland (1866-1944) – noto per il suo interesse per le religioni orientali – la Società Biogenica Internazionale, dedita a diffondere un messaggio salutistico e vegetariano. Nel 1937 vi si affianca la Scuola Essena, poi chiamata Prima Chiesa (Essena) dei Cristiani e Chiesa Essena della Nuova Vita. Nel 1939 Szekely sposa l’americana Deborah Shainman (1922-), che aveva incontrato negli ambienti del vegetarianismo organizzato, e nel 1940 la coppia apre un centro salutistico a Tecate, nella Baja California messicana, denominato Rancho La Puerta, che gode ancora oggi di grande fama, ancorché Szekely lo abbia abbandonato nel 1970 al momento del divorzio dalla moglie. Deborah Szekely e i figli sono tuttora alla guida di questo centro.

Molte persone, anche di ambiente New Age, si accostano alle idee di Szekely tramite la Società Biogenica Internazionale e i suoi programmi salutistici, e finiscono per scoprire anche la Chiesa Essena. La sede della Società Biogenica Internazionale – che non ha rappresentanti in Italia – si trova a Nelson (British Columbia, Canada). In Italia i suoi metodi sono raccomandati dall’Associazione Igienista Italiana, dal 1994 denominata – conservando comunque identici scopi igienisti ed ecologici – Unione Cristiani Bionaturisti Italiani – Movimento Diffusione Igiene Naturale.

L’Unione Cristiani Bionaturisti Italiani – Movimento Diffusione Igiene Naturale si dichiara non legata ad alcun gruppo o Chiesa, collabora anche con bionaturisti non legati alla linea Szekely, così che in particolare il sito igienenaturale.it non rappresenta solo né principalmente tale linea, e si propone i seguenti scopi: diffondere e praticare gli insegnamenti cristiani e bionaturisti (igienisti); aiutare le persone a comprendere le vere cause del male – malattie, carestie, intemperie, e così via – e a prevenirle in modo naturale e non violento; collaborare per l’elevazione morale dell’umanità e per lo sviluppo dell’alimentazione biologica; associare i cristiani bionaturisti; formare villaggi e comunità; proteggere e restaurare il pianeta Terra, contribuendo al ripristino della flora e della fauna.

Michele Manca, presidente del Movimento Diffusione Igiene Naturale, ha partecipato a incontri promossi dall’Unione Vegetariana Animalista e dal Forum Vegetariano Animalista.

B.: Di Edmond Bordeaux Szekely, si vedano: Il Vangelo Esseno della PaceEdizione Integrale, trad. it., Edizioni Naturvi – Michele Manca Editore, Genova 1994; La scoperta del Vangelo Esseno della Pace. Gli esseni e il Vaticano, trad. it., Edizioni Naturvi – Michele Manca Editore, Genova 1992; The Essene Book of Creation, Academy Books, San Diego (California) 1975. L’Unione Cristiani Bionaturisti Italiani – Movimento Diffusione Igiene Naturale pubblica due bollettini: La Nuova Terra dove regnerà la giustiza Igiene naturale e salute.

La Nazione Essena di Olivier Manitara 

Fondazione Essenia
(In Italia è presente un recapito privato; ci si riferirà all’indirizzo francese indicato per Europa e Africa:)
Eglise Essénienne chrétienne
BP 115
12401 Saint-Affrique cédex
Francia
Tel.: 06-45543386; 389-6860778; 329-4489244
E-mail: italia@oliviermanitara.org
URL: www.olivier-manitara-tradizione-essena.org

Olivier Manitara è il nome che Olivier Martin, nato in Francia il 15 luglio 1964 nella cittadina di Vire (Normandia), assume nel 1997. Egli si presenta come uno dei rappresentanti e dei portavoce della Nazione Essena. Interessato alla tradizione rosacrociana, al martinismo e, in generale, alle diverse forme di occultismo diffuse negli anni 1980, a diciannove anni riferisce di avere avuto la sua prima esperienza mistica nel corso della quale avrebbe assistito all’apparizione di un uomo con una barba bianca, che, in seguito, gli si rivela come il Maestro Peter Deunov (1864-1944).

Negli stessi anni conosce la donna che sarebbe stata la compagna della sua vita e nel 1985 si ritira per tre anni sulle montagne dell’Ariège, luogo di rifugio dei catari prima della loro disfatta, dove viene ispirato a scrivere tre libri sull’Apocalisse di san Giovanni, che non sono stati pubblicati. Nel 1986 fonda le Edizioni Telesma, con le quali sono pubblicate le opere di Deunov e di altri occultisti, nonché alcuni suoi libri, che firma con il suo nome anagrafico di Olivier Martin.

Il 19 agosto 1991 apre la sua scuola iniziatica, che considera l’ultima vera scuola iniziatica: la scuola della “Via” e dello “Spirito”, nella quale tiene seminari, conferenze e meditazioni, organizzate nelle principali città francesi. L’influenza filosofica e spirituale di Deunov è evidente nei suoi primi lavori, mentre la sua ammirazione per l’opera del filosofo bulgaro, nonché suo principale discepolo, Mikhaël Aïvanhov (1900-1986), gli causano problemi in Francia, poiché viene erroneamente accusato dalle autorità francesi di essere membro della Fraternità Bianca Universale (FBU), organizzazione classificata come “setta” da un rapporto parlamentare francese. Nel 1992 acquista insieme alla sua compagna un piccolo villaggio dell’Aveyron, ribattezzato Terranova, che rappresenta per i suoi fondatori il primo villaggio esseno, nel quale vive una comunità dove Olivier risiede per quattordici anni. L’anno seguente fonda il secondo villaggio esseno nel Gabon, in Africa.

Nel 1997 si reca per la prima volta in Québec, dove tornerà spesso. Nel 2003 Olivier diventa il “Messaggero del Manifesto per la pace” presso l’Unesco, e nello stesso anno si celebra per la prima volta la “Ronda degli Arcangeli”, cioè le quattro grandi feste degli arcangeli Michele, Raffaele, Gabriele e Uriele, che rappresenta la pratica ufficiale degli esseni contemporanei, corpo vivo della Nazione Essena. Ovunque, nel mondo, gli Esseni si riuniscono ai solstizi e agli equinozi per festeggiare gli arcangeli e gli angeli. Nel 2006 il governo canadese riconosce la Nazione Essena come opera di beneficienza, sotto il nome di Fondazione Essenia, che ha la sua sede amministrativa in Québec ed è presente negli altri Paesi – Belgio, Stati Uniti d’America, Francia, Gabon, Grecia, Haiti, Italia e Svizzera –  attraverso le “logge essene”. Il numero totale di membri, secondo i dati forniti dal movimento, è di circa mille in tutto il mondo. Nell’ottobre 2007 la Fondazione ha acquistato un terreno a Cookshire-Eaton, nel Québec, dando vita così al terzo villaggio esseno, dove Olivier vive e insegna, insieme ad alcune famiglie, e dove opera per lo sviluppo della Nazione Essena, con i suoi villaggi, templi, scuole, case editrici e altri organi affiliati. La branca europea della Fondazione Essenia è dedicata a realizzare esperienze e villaggi europei sul modello utilizzato da Olivier in Québec. Nel 2008 si stabilisce con la famiglia – che conta tre figli: Nazarh (1997-), Fanny (1999-) e Salomè (2001-) – nell’Estrie, una regione amministrativa della provincia del Québec alla frontiera con gli Stati Uniti.

La Nazione Essena è oggi un’organizzazione non governativa (Fondazione Essenia) il cui simbolo è una bandiera a quattro colori – rosso, verde, giallo e blu –, che rappresentano i quattro elementi fondamentali dell’universo e le leggi che ne derivano. Al centro del simbolo compare la Menorah, simbolo dell’Alleanza tra i sette regni della terra e del cielo. Il regno umano si trova al centro del simbolo “come un intermediario che onora i mondi superiori del Padre e si prende cura dei mondi inferiori della Madre”.

L’insegnamento di Olivier Manitara si colloca nella linea tracciata da Edmond Bordeaux Szekely (1905-1979), il quale dopo la scoperta dei manoscritti del Mar Morto, nel 1936, pubblica un testo che più tardi chiamerà Vangelo Esseno della Pace, un libro segreto che sarebbe stato scritto dall’evangelista Giovanni e che dimostrerebbe l’appartenenza di Gesù e dei suoi discepoli alla “setta degli esseni”. Nel 1937 Szekely crea la Scuola Essena, poi chiamata Prima Chiesa (Essena) dei Cristiani. La Nazione Essena si definisce un movimento religioso, filosofico e iniziatico, il cui scopo è quello di perpetuare la tradizione degli esseni e i loro insegnamenti, concepiti come trasmessi fin dai tempi di Enoch e che si collegherebbero ai misteri dell’universo e dell’uomo stesso.

Olivier Manitara si definisce un uomo della tradizione, “che ha sempre cercato attraverso i testi sacri dell’umanità, la sorgente di ogni cosa” e che “ha acquisito una saggezza che gli permette di comprendere la vita, l’universo e l’essere umano, nel mondo visibile come nei mondi sottili”. Egli ritiene inoltre di essere una guida, che grazie alla sua pratica può trasmettere ad altri il suo sapere. Secondo il movimento, inoltre, il padre della tradizione essena è Enoch, il settimo discendente della stirpe di Adamo, che sarebbe stato il primo a risollevarsi dalla colpa originale. Enoch avrebbe così dato vita alle prime scuole dei misteri in Egitto e in Grecia, fondando la tradizione essena, che attualmente ha preso la forma della Nazione Essena. Enoch sarebbe il primo di una serie ininterrotta di maestri di saggezza, come Gesù, Krishna, Mosè, Platone, Deunov, e così via, oggi rappresentato da Olivier Manitara.

Per quanto riguarda l’origine storica, la parola “essenia” risalirebbe, secondo la ricostruzione del gruppo, a Filone d’Alessandria (30 a.C.- 45 d.C.), Plinio il Vecchio (23-79) e Flavio Giuseppe (38-95). La prova di queste origini sarebbe da ricercare nella scoperta dei manoscritti del Mar Morto a Qumran, attraverso i quali sarebbe stata accertata l’esistenza di una comunità essena. In seguito, dopo che Szekely ha pubblicato il Vangelo Esseno, la Nazione Essena si è sentita in dovere di completarlo e renderlo accessibile alle generazioni future. Essa aspira inoltre a percorrere una via ideale in contatto con le sfere divine, per dare vita alla luce divina e contribuire a realizzare il “Reame di Dio” sulla Terra, attraverso azioni concrete.

I membri del movimento credono che la saggezza provenga da un’unica fonte, grazie alla quale è possibile ritrovare collegamenti tra i testi di tutte le tradizioni filosofiche e spirituali dell’umanità, e in tal senso la scuola essena offre agli studenti le chiavi d’interpretazione del sapere esoterico che si reputa nascosto nei testi. Olivier Manitara ha scritto numerose opere per facilitare l’interpretazione dei testi cristiani, ebraici – inerenti la qabbalah – e buddhisti. I Vangeli esseni – testi sacri offerti dagli arcangeli alla Nazione Essena – trasmettono una visione del mondo che contempla l’esistenza di una conoscenza gnostica universale, che gli esseni diffondono e proteggono, una visione dualista del mondo e dell’uomo, in cui il male è stato creato ed è sempre alimentato dall’uomo, mentre le forze divine si manifestano in quattro grandi princìpi divini: gli arcangeli Uriele, Raffaele, Michele e Gabriele. L’etica si basa sul discernimento tra il bene e il male e la scelta di orientare la propria volontà verso il bene.

La “Ronda degli Arcangeli” è il rituale principale del movimento e ha la funzione di conservare l’alleanza tra la Nazione Essena e le forze divine. Si tratta di uno “spazio sacro”, che permette il contatto con i mondi superiori, tra gli uomini e gli “spiriti della Natura”. Questo rituale, dedicato a un arcangelo in particolare, si svolge in quattro giorni e comprende esercizi spirituali, canti, danze, insegnamenti e preghiere. Dopo questi rituali Manitara riceve insegnamenti direttamente dall’arcangelo e li trasmette ai partecipanti. Nell’ambito delle quattro celebrazioni annuali della “Ronda degli Arcangeli”, Olivier Manitara raccoglie le parole sacre – o Salmi – di ogni Arcangelo, durante le cerimonie che si tengono in spazi sacri (templi). Questi “salmi” del Vangelo Esseno vengono dettati a tutto un popolo, direttamente nel cuore dei templi degli Arcangeli e – dal 2006 – sono stati raccolti per costituire il Vangelo Esseno dei quattro Arcangeli, trasmesso per i tempi attuali. Le Ronde seguono le stagioni – equinozi e solstizi – e i salmi raccolti sono custoditi in quello che viene chiamato Vangelo Esseno. La “Ronda degli Arcangeli” è altresì il momento in cui si svolgono le prime iniziazioni in seno all’Ordine degli Esseni, e i postulanti scelgono una virtù – un angelo – che s’impegnano a incarnare durante un intero anno, consacrato allo studio della saggezza essena. Oltre ai rituali di comunione, di offerta e iniziazione, i preti e vestali esseni sono formati anche per amministrare battesimi, matrimoni e per assistere i morenti alla fine di questa vita e all’inizio di quella ultraterrena.

Attualmente Olivier Manitara e la sua famiglia vivono nel Québec, insieme a una quarantina di esseni. La maggior parte delle attività si svolgono al villaggio esseno, dove si trova la scuola di formazione, il circolo di collaborazione degli Angeli, la case editrici della rivista Essentiel, Coeur de Phénix ed Essenia Book Publishing, i templi dedicati agli Arcangeli e la grande sala consacrata, dove Manitara svolge le sue conferenze. La maggior parte dei rappresentanti attuali della Nazione Essena sono membri dell’Ordine degli Esseni, cioè allievi di Manitara. L’Ordine offre quaderni di studio mensili, le riviste Essénien ed Essentiel, una lettera mensile di Olivier Manitara ai suoi discepoli, un braccialetto magico che li collega al lavoro svolto nella Ronda degli Arcangeli e l’accesso gratuito a tutte le logge essene nel mondo.

B.: La presentazione dettagliata di tutti i libri esseni disponibili in italiano è reperibile all’indirizzo www.olivier-manitara-tradizione-essena.org/medias/files/presentazione-dettagliata-dei-libri-esseni-disponibili-in-italiano-3.pdf.