Spiritismo, parapsicologia, ricerca psichica

Ordine Spirituale Universale I Nuovi Apostoli Gesù – Gesù  (O.S.U.N.A.G.)
Piazza Napoli, 24
20146 Milano
Tel.: 02-4232518
Fax: 02-48950797
E-mail: nuoviap@hotmail.com
URL: http://web.tiscalinet.it/NuoviApostoli/

L’Ordine Spirituale Universale I Nuovi Apostoli Gesù – Gesù, gruppo nato da una rivelazione spiritica, è fondato a Milano il 23 dicembre 1996 da Luciano Cassan (1931-), pittore interessato a fenomeni paranormali, con lo scopo di diffondere gli insegnamenti derivati da un corso medianico della durata di sei mesi (quattro dei quali registrati su audiocassette) – dal settembre 1995 al gennaio 1996 – in cui la Coscienza Universale, manifestatasi come Gesù il Cristo, si è rivelata attraverso una medium, il cui nome – per ora – non può essere reso noto. Di lei si hanno poche notizie: si tratta di una grande sensitiva, amica di Luciano Cassan, sulla quale lo stesso, nell’anno precedente le sedute medianiche, applica il trattamento pranoterapico con l’intento di portare sollievo al suo precario stato di salute. Alle sedute, nel corso delle quali la medium cade in trance, assistono due persone: il marito della stessa – che è identificato con la reincarnazione di una guardia romana che acquista la fede per mezzo di uno sguardo di Gesù sofferente – e Luciano Cassan, identificato con la reincarnazione di un discepolo morto nell’arena; solo in un caso interviene una terza persona, risultata poi essere la reincarnazione della sorella del personaggio evangelico Lazzaro.

Durante le prime due sedute si presentano diverse entità spirituali, ma alla terza (del 2 novembre 1995) si verifica per i partecipanti un grande avvenimento: si manifesta Gesù il Cristo e incomincia un corso medianico che si articola nei mesi seguenti. Per bocca della medium, Gesù enuncia gli insegnamenti e le rivelazioni che l’Ordine Spirituale Universale I Nuovi Apostoli Gesù – Gesù si propone di divulgare, nel tentativo di conglobare tutte le verità spirituali di varie religioni e gettare le basi per unificare i principi spirituali in un comportamento spirituale valevole per tutti gli uomini, che potrebbe portare a porre la prima pietra di una Chiesa Universale.

Il movimento, con sede a Milano, al momento della sua fondazione conta qualche decina di membri. Si presenta in forma pubblica in una conferenza tenuta dal fondatore nella stessa città il 5 giugno 1999, nel corso della quale è presentato il testo preliminare in cui Luciano Cassan espone secondo un criterio personale gli insegnamenti ricevuti durante il corso. Questo volume, nelle intenzioni del fondatore, avrebbe dovuto preludere al testo originale, finora mai pubblicato, dove l’insegnamento avrebbe dovuto essere esposto nell’ordine effettivo delle sedute e in cui sarà riportato anche il vero volto di Gesù. Il 29 giugno 2000 Luciano Cassan fonda la Chiesa Superiore Universale di Dio. Le già inizialmente limitate attività del movimento oggi sono pressoché inesistenti e, allo stato attuale, si può ritenere che le intenzioni iniziali del fondatore non abbiano visto un effettivo coronamento.

La dottrina dell’Ordine Spirituale Universale I Nuovi Apostoli Gesù – Gesù ruota attorno ad alcuni temi principali. Vi è un unico Dio, creatore dell’intero universo materiale e immateriale e di tutte le entità spirituali e angeliche, comprese quelle che si trovano in altri mondi tridimensionali. La creazione dell’universo non è avvenuta per mezzo del Big Bang, ma attraverso le prime particelle atomiche, in gran parte di elio. L’aggiunta di altre particolari particelle e della volontà di Dio ha portato alla creazione della vita, che è nata dall’acqua. Fra le evoluzioni spirituali delle vite esistenti, l’uomo è la peggiore; migliore è invece l’animale (anche se dal punto di vista fisico è la sottospecie dell’uomo), mentre il massimo grado di evoluzione spirituale è rappresentato dalle piante. I primi uomini sono stati portati sulla Terra dagli UFO (angeli particolari, capaci di materializzarsi e smaterializzarsi all’occorrenza), e la loro prima residenza è stata il Tibet. L’uomo è dotato, oltre che del DNA fisico (in cui sono impresse tutte le memorie di questo spazio e tempo), anche di un DNA astrale, in cui è inserita tutta la conoscenza universale.

Dopo la morte, lo spirito liberato dal corpo materiale torna in astrale; il karma e la reincarnazione sono stabiliti dallo stesso spirito che decide di incarnarsi, con il consiglio e l’assistenza di Dio. Esso vive, muore e si trasforma per almeno quattro volte, finché muore il corpo “akasico” (sic); in seguito non si reincarna più in mondi tridimensionali, ma in dimensioni più evolute. Il vero peccato originale, in parte descritto nella Bibbia con la metafora di Adamo ed Eva e della ribellione degli angeli, sarebbe stato annunciato nel terzo segreto di Fatima – tenuto nascosto dalla Chiesa cattolica, ma rivelato da Gesù il Cristo nel corso delle sedute medianiche (il testo completo del “terzo segreto” diffuso dalla Santa Sede non corrisponderebbe alla vera rivelazione di Fatima) –, che riguarda tutta l’umanità e tutti gli spiriti sparsi nei mondi tridimensionali, in quanto tali angeli ribelli sono gli uomini e tutti gli altri esseri sparsi nell’universo. Ribellandosi a Dio, il loro spirito si è frantumato in miliardi di pezzettini.

Dio e gli angeli rimasti fedeli promettono di ricondurre i ribelli al Padre; da qui le diverse incarnazioni delle “parti periferiche di Dio”, di cui Gesù il Cristo è la più importante. Egli sta ripetendo la sua passione in tutti i mondi tridimensionali sparsi per l’universo ed è stato, in questo spazio e tempo, anche Krishna e altre manifestazioni divine, fra cui vi è anche Sathya Sai Baba. La medium è il corpo appositamente costruito da Gesù stesso per dare agli uomini l’insegnamento che faciliti il ritorno al Padre, come tale ha un astrale diverso rispetto agli altri esseri umani e in esso è inserita anche la presenza dell’Angelo Gabriele, che rende possibile la permanenza divina. Gesù si incarna con una presenza spirituale corrispondente alla necessità prestabilita: nel corpo della medium la presenza spirituale di Gesù è nella proporzione del trenta per cento, mentre nell’incarnazione precedente, avvenuta per mezzo di Maria, la proporzione è del settanta per cento. Le rivelazioni di Gesù il Cristo portano anche alla correzione della errata interpretazione di alcuni fatti biblici. I mezzi predisposti per lo sviluppo spirituale degli uomini sono: il sacrificio, la sofferenza accettata, l’amore universale, la preghiera, la fede.

B.: L’unica pubblicazione disponibile è l’opera di Luciano Cassan, Preliminare del Testo originale Il Ritorno Temporaneo del Cristo In forma medianica I Suoi nuovi insegnamenti Le sue grandi rivelazioni Compreso il 3° Segreto di Fatima 1995-1996 Con l’inserimento di alcune personali riflessioni Spirituali, s.e., marzo 1999.